Valentina Piacenza

Valentina Piacenza, biellese, ha studiato Decorazione all'Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 1999 si è iscritta alla School of the Museum of Fine Arts di Boston, dove dopo aver seguito un corso di scultura di carta inizia a lavorare alla produzione di carta fatta a mano e alla raccolta e collezione di carte speciali.
Disegnatrice di animali fin dall’infanzia, tornata da Boston inizia una ricerca sulla rana, spirito-guida simbolo di rinascita e trasformazione, che termina con la sua tesi "Iconografia della rana e il rospo".
La rana è diventata l'argomento di una serie di acquerelli e illustrazioni, da cui sono nate due storie per bambini, Il rospo e la luna e Gedeone si sveglia.
Nel febbraio 2003 si è trasferita a Perth, in Australia, per studiare arte terapia all'Università Edith Cowan. Una volta tornata in Italia ha esposto alla galleria "Il gelso merlino" di Biella il compendio di una ricerca introspettiva durata un anno: un libro illustrato, su carta fatta a mano, Il mondo reale e il mondo immaginario.
Dai viaggi in Finlandia, Stati Uniti, Australia, Sry Lanka e India hanno avuto origine una serie di diari che sono stati presentati a Catania al "Salone del libro di viaggio", ad Arona alla "Biennale del libro di viaggio" e in Francia, a Clermont Ferrand, alla "Biennale du Carnet de Voyage".
I suoi diari di viaggio australiani sono stati esposti a Genova a Palazzo Ducale, in una mostra personale di 40 dipinti, "I colori dell'entroterra" per la 5a edizione del Premio Chatwin.
Negli anni dal 2011 al 2018 l'editore coreano Jaimimage ha pubblicato tre suoi titoli, Grand Gala, Pangolin e Let's Fly. Nel 2019 esce con Nord Sud Edizioni (Salani, GeMS Group) il suo libro Le voci della savana.

Le Voci della Savana - Valentina Piacenza cover
Back to Top